venerdì 29 agosto 2014

Buongiorno Madrid

Le numerose sale  del Thyssen o El Prado, colme di splendide opere di artisti italiani come Canaletto, o maestri cone Hopper, Rubens, Linchtenstein, Velázquez  e tanti altri mi hanno affascinato ma anche sfinito. Quindi oggi mi  voglio godere una giornata di relax ed ispirato dalla " Maja desnuda " di Goya, faccio il Topo desnudo di G.  

mercoledì 27 agosto 2014

In vacanza tutto scorre più in fretta.... Perchè?




Quando siamo in vacanza tutto scorre più in fretta,  perchè?
I luoghi da visitare, le cose da fare  e le situazioni da ricordare sono sempre tante  ma  il tempo sembra essere  poco.
Come tutti mi sono fatto un itinerario di viaggio  che  non sto seguendo,  godersi la città e le sue bellezze è l unico programma che voglio rispettare.

Fare un salto a trovare  il nuovo re di  Spagna e  girare per  i maestosi  saloni del Palacio Real de Madrid,  poi proseguire fino a Calle Ferraz  al  Templo de Debod, attraversare nuovamente  tutta Gran Via con destinazione la fondazione Thyssen-Bornemisza, un museo  che assieme al El Prado ed al Reina Sofia è assolutamente  da visitare. Ovvio non tutti e tre nello stesso giorno o sarebbe un suicidio! Intervallandoli nei giorni a Madrid ed  è molto conveniente  prendere  la card PASEO DEL ARTE per fare un  bingo d'arte.
In  fine  quando i piedi chiedono pace,  è giunto il momento di una rilassante  sosta tra i giardini storici del Parque del Retiro,  sdraiarsi sul prato che costeggia il laghetto,  con  un pit stop di rito alle sedie a dondolo al  Palacio de Cristal o per chi vuole un  giro in barca.
 I miei piedi ed io  abbiam  preferito  le sedie a dondolo !










domenica 24 agosto 2014

Zumo, bocadillo jamon e Madrid




Dopo un rumoroso viaggio in aereo, dove una simpatica signora e sua figlia  non hanno mai smesso di parlare per tutto il viaggio, sono finalmente atterrato a Madrid. Erano tre o quattro anni che tornavo nella capitale spagnola, una  città  meravigliosa, con buon cibo, bellissimi musei e tanta arte. Madrid è  come NewYork  non dorme mai, in qualunque ora del giorno e della notte  c'è vita e nel weekend una super movida.Quindi meglio prendere subito il ritmo e le abitudini.
Lasciate le valige in  hotel,  zaino in spalla e via per le Calle di questa calda e moderna metropoli, sorseggiando uno zumo, mangiando un bocadillo jamon serrano,  passeggiando tra i negozi  della Gran Via, poi  Plaza Mayor fin ad arrivare alla Latina, dove in questi giorni  si è svolta  la festa della Paloma, e  poi nel tardo pomeriggio  un giro nel quartiere di Chueca.